Ieri in commissione sono stati approvati gli emendamenti al collegato fiscale.
    REGISTRATI    

ANCREL CONTINUERA' A DIFENDERE L'AUUTONOMIA E LA PROFESSIONALITA'

Ieri in commissione sono stati approvati gli emendamenti al collegato fiscale.
L'articolo 57 bis riporta di fatto sotto il controllo politico l'organo di revisione degli enti locali.
E' un ritorno al passato e una lesione del principio di indipendenza.
La nostra non è una difesa corporativa. Il sistema può esssere migliorato ma non in questo modo.
Si deve puntare ad aumentare i requisiti di professionalità poichè non ci si improvvisa revisore degli enti locali, ma il principio di indipendenza non può essere leso.
I primi ad avere interesse in seri controlli dei conti non possono che non essere gli stessi Sindaci. L'esperienza del sorteggio va estesa ad altre circostanze e non abbandonata. Come Ancrel continueremo a difendere l'autonomia e la professionalità di chi crede che la professione sia davvero al servizio dell'interesse pubblico.