REGISTRATI    

DOCUMENTI PUBBLICI


FAQ ARCONET 42/2020

Il principio contabile applicato concernente la programmazione precisa che gli allegati a/1, a/2 e a/3 devono essere redatti obbligatoriamente nel caso in cui il bilancio di previsione preveda l'utilizzo della quota accantonata e/ vincolata che compongono il risultato di amministrazione presunto, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 42 comma 9 del dlgs n. 118 del 2011 e dell'art. 187, commi 3 e 3 quinquies del TUEL.

Nel caso in cui un ente non redige gli allegati a/1 a/2 e a/3 deve comunque inviare alla BDAP lo schema di bilancio comprensivo di tali allegati?

 

Un ente che non prevede l’utilizzo delle quote che compongono il risultato di amministrazione presunto e che pertanto non è tenuto a redigere gli allegati a/1 a/2 e a/3 non deve comprenderli nel proprio schema di bilancio e pertanto non devono essere inviati alla BDAP.

La presenza di tali allegati nell’istanza xbrl, non valorizzati o valorizzati tutti a zero, comporta l’applicazione dei controlli di coerenza, da parte del sistema BDAP, con la conseguente segnalazione di errore.


{* *}